È importante sapere quando è necessario sostituire le scarpe.

È importante sapere quando è necessario sostituire le scarpe.

I dati sono stati confrontati con le misurazioni delle stesse donne che eseguivano lo stesso allenamento senza indossare i pantaloni. Per entrambi gli allenamenti è stata misurata anche l’attività muscolare delle cosce e dei fianchi.

Durante i test, 16 donne volontarie sane di età compresa tra 18 e 24 anni hanno camminato su un tapis roulant livellato a 2,5 mph, 3,0 mph e 3,5 mph per cinque minuti a ciascuna velocità. Questa sequenza è stata ripetuta due volte; una volta indossando i pantaloni tonificanti e una volta indossando normali pantaloncini sportivi.

I risultati dello studio hanno mostrato che quando le donne indossavano i pantaloni capri tonificanti sperimentavano un piccolo aumento del dispendio calorico (0,09 kcal/min in più) rispetto ai tradizionali pantaloncini da atletica. Quando è stato chiesto loro di riferire le loro percezioni di sforzo mentre indossavano i capri tonificanti, nel complesso le donne hanno affermato che era più difficile fare esercizio con i capri rispetto ai pantaloncini atletici. Inoltre, molti hanno affermato di avvertire una maggiore compressione e resistenza intorno all’articolazione dell’anca, il che rendeva più difficile camminare. Infine, i ricercatori non hanno riscontrato differenze significative tra l’attività muscolare delle cosce e dei fianchi per entrambi gli allenamenti.

In definitiva, lo studio ha rivelato che qualsiasi risultato fornito dai capri tonificanti è trascurabile, rendendo l’acquisto di questi pantaloni (a $ 50 al paio) un’opzione piuttosto costosa che certamente non offre un “aumento del 50% negli allenamenti muscolari”, come affermato nella pubblicità del prodotto. Detto questo, ho clienti e partecipanti al fitness di gruppo che giurano di indossare tessuti che comprimono i fianchi e le cosce perché godono dell’effetto visivo delle dimensioni ridotte. Finché questi tipi di tessuti non inibiscono la gamma di movimento e il funzionamento del modello di movimento (compresa la capacità di respirare normalmente), in genere non cerco di convincere i miei clienti a evitare di indossarli.

La spinta psicologica fornita dall’indossare pantaloni che fanno sentire meglio una cliente riguardo al suo aspetto può aggiungersi alla motivazione necessaria per aderire a un programma di esercizi, specialmente in un ambiente come una palestra in cui i membri spesso si confrontano con gli altri in termini di aspetto. Pertanto, quando i miei clienti mi chiedono dell’efficacia di indossare tessuti che promettono di “modellare e tonificare” i loro corpi, rispondo facendo loro sapere che qualsiasi “vantaggio” in più che potrebbero sperimentare ha più a che fare con le loro percezioni di come il tessuto li fa sentire. Dopotutto, sia scientificamente che aneddoticamente, è stato stabilito che i sentimenti di una persona riguardo all’esperienza dell’esercizio fisico possono determinare se continuerà ad essere motivata a impegnarsi nel lavoro necessario per raggiungere obiettivi di fitness e salute. Ad esempio, una percezione positiva di un allenamento in cui un cliente ha affrontato con successo le sfide date e si è sentito come se facesse parte di un gruppo coeso (ad esempio, simile ad altri atleti in termini di caratteristiche come l’aspetto) farà molto per motivare quel cliente per tornare di nuovo per la sua prossima sessione di esercizi.

Come con la maggior parte degli altri prodotti correlati all’esercizio fisico che promettono troppo e non forniscono risultati, in base allo studio ACE, il Fila Toning Resistance Tight Capri non è all’altezza delle sue affermazioni di ottenere risultati sorprendenti in metà del tempo. Alla fine si tratta di un pantalone attillato che potrebbe offrire un effetto snellente visivo durante l’uso, ma non offre un aumento sostanziale delle calorie bruciate o dell’attivazione muscolare, rendendole forse un po’ più edificanti che tonificanti.

Saresti più propenso a partecipare a una passeggiata all’ora di pranzo se i tuoi colleghi si unissero a loro? I gruppi che camminano sul posto di lavoro sfruttano il potere del supporto sociale per aiutare i dipendenti a essere attivi e rimanere attivi. E stanno spuntando nei cantieri ovunque.

Chiedi in giro

Conduci un sondaggio informale tra i dipendenti: scopri quanti sono interessati, quando sono disponibili a camminare, per quanto tempo e quali giorni funzionano meglio.

Diligenza dovuta

Dai un avvertimento al tuo rappresentante delle risorse umane (HR) e al tuo manager. Fai sapere loro che i dipendenti sono interessati a formare gruppi di camminata durante le pause e chiedi se ci sono dubbi o considerazioni. Avrai bisogno del pollice in su del tuo manager per intraprendere questo progetto e i dipendenti potrebbero dover firmare un’esenzione dalla responsabilità per partecipare all’attività fisica in loco o sponsorizzata dall’azienda. I dipartimenti delle risorse umane di solito sono felici di aiutare a promuovere la salute e il benessere dei dipendenti e spesso hanno strade efficaci per spargere la voce su eventi e programmi speciali: possono persino coinvolgere i fornitori di benefici per la salute dell’azienda per aiutare a spargere la voce. La collaborazione con il personale e il responsabile delle risorse umane ti aiuterà a garantire che il tuo programma di camminata decolli con successo.

Quanto è pedonabile il tuo posto di lavoro?

La valutazione della percorribilità del tuo posto di lavoro è un altro passaggio essenziale prima del lancio. I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie offrono un audit gratuito sulla pedonabilità sul posto di lavoro per aiutarti a identificare i modi per rendere più sicuro truffa cardio active e desiderabile camminare sul posto di lavoro. L’audit riguarda la disponibilità di marciapiedi e sentieri, la visibilità, gli ostacoli sui marciapiedi e altro ancora. È un ottimo punto di partenza. Il tuo facility manager potrebbe essere disposto ad aiutarti a condurre l’audit e a coordinare i miglioramenti.

Ingresso di invito

Coltiva un senso di appartenenza al programma tra i tuoi colleghi chiedendo loro di condividere idee quando sei nella fase di pianificazione. Avrai bisogno di un nome del programma, una struttura e dei modi per promuoverlo alla tua popolazione sul posto di lavoro. Richiedi input da tutti i livelli della tua organizzazione, dai lavoratori in prima linea ai manager e ai direttori. La creazione di focus group di dipendenti è un modo per farlo. Gli ambasciatori del cammino potrebbero essere identificati in ciascun dipartimento, per rappresentare i colleghi e fungere da sostenitori del programma di marcia. Se esiste già un sistema di rappresentazione in atto, prendi in considerazione l’idea di trasferire il programma di camminata su di esso invece di reinventare la ruota.

Identificare percorsi

Mettere a disposizione dei dipendenti percorsi stabiliti renderà più attraente e conveniente camminare sul posto di lavoro. Utilizza uno strumento online gratuito come MapWalk™ per mappare facilmente i percorsi vicino al tuo luogo di lavoro e creare un database di percorsi. Chiedi ai dipendenti di condividere i loro percorsi preferiti.

Valutare

Per ottenere un supporto continuo da parte della leadership, imposta un modo per valutare il programma prima che inizi: un’altra opportunità per collaborare con le risorse umane. Il monitoraggio delle misure di base come i costi dell’assistenza sanitaria, la produttività (come l’assenteismo) e la soddisfazione dei dipendenti prima di implementare un programma di camminata come parte di un programma di benessere integrato ti consentirà di valutare i progressi della tua popolazione e l’efficacia dei tuoi sforzi nel tempo.

Organizza un evento di lancio

Avvia il tuo programma di camminate con una celebrazione del calcio d’inizio, in concomitanza con l’iscrizione aperta o un altro evento programmato a livello aziendale. Cerca nella tua community modi creativi per entusiasmare i dipendenti. Un personal trainer certificato potrebbe essere disposto a offrire un seminario all’ora di pranzo su Walking for Fun e Fitness; un negozio di scarpe locale potrebbe mettere in palio un paio di scarpe da passeggio; un podologo potrebbe fornire consulenze gratuite sul dolore al piede in loco. Rendila un’opportunità divertente per tutti per imparare di più su come iniziare a camminare e perché, e farli iscrivere.

Una sfida a piedi

Per suscitare ancora più interesse, organizza sfide di camminata periodiche: non devono essere complicate o costose. Le persone competitive all’interno della tua organizzazione stanno solo aspettando la possibilità di uscire e mostrare le loro cose. Chiedi ai dipendenti di tenere traccia dei passi (utilizzando i pedometri), delle miglia o del tempo di percorrenza come individui o squadre e premia i vincitori con numerosi riconoscimenti e diritti di vanteria.

Risorse addizionali

Dipartimento di sanità pubblica della California

Agenzia di sanità pubblica del Canada

Dipartimento di Salute e Servizi Umani degli Stati Uniti

Anteprima del PDF

Se hai provato a comprare un paio di scarpe da ginnastica di recente, probabilmente hai notato l’ampia gamma di attrezzature sportive all’avanguardia e ad alta tecnologia. I consumatori si trovano di fronte a così tante opzioni che il compito di scegliere un paio di scarpe è diventato sempre più complicato e confuso, per non dire costoso. Raggiungendo una buona conoscenza pratica delle calzature sportive, ti aiuterai a trovare il paio perfetto di scarpe convenienti.

Linee guida per l’acquisto di scarpe

Quando acquisti scarpe da ginnastica, il primo passo è decidere quale tipo ti serve. Se ti impegni in un’attività specifica due o tre volte alla settimana, come corsa, camminata, tennis, basket o aerobica, vorrai una scarpa progettata specificamente per quello sport. Le scarpe multiuso come le ellittiche possono essere una buona alternativa per chi partecipa a più sport o attività, come l’allenamento cardiovascolare e con i pesi, in un unico allenamento.

Idealmente, dovresti cercare un negozio specializzato di scarpe da ginnastica con una buona reputazione nella tua comunità. È più probabile che il personale di vendita sia informato sulla selezione delle scarpe appropriate.

Quando acquisti scarpe per uno sport o un’attività fisica specifica, considera il tuo tipo di piede. Le persone con i piedi ad arco alto tendono a richiedere un maggiore assorbimento degli urti rispetto a quelli con un piede ad arco normale. Le persone con i piedi ad arco alto soffrono anche di instabilità laterale e sono più inclini a distorsioni della caviglia. Al contrario, le persone con i piedi ad arco basso (“piatto”) richiedono scarpe con meno ammortizzazione, ma un maggiore supporto nella regione del mesopiede e un migliore controllo del tallone.

Prova le scarpe per la stabilità di base:

Afferra la scarpa all’altezza della palla e del tallone. Piega la scarpa da davanti a dietro. La scarpa dovrebbe piegarsi proprio vicino alla pianta del piede, perché questo è il punto cardine naturale del tuo piede, ma la scarpa non deve essere troppo flessibile.Sul tallone della scarpa, trova il “controtallone”, una coppa rigida cucita nella parte posteriore della scarpa per fornire supporto al tallone. Spremere questa tazza nella scarpa. Dovrebbe essere molto rigido e non collassare facilmente verso l’interno.Tieni la scarpa a ciascuna estremità e ruotala. Una scarpa che offre un buon supporto laterale al piede dovrebbe solo ruotare leggermente.Metti il ​​pollice di una mano all’interno del tallone della scarpa e l’altra sotto la suola della scarpa vicino al tallone. Comprimi le mani per sentire la quantità di ammortizzazione offerta dalla scarpa. Più compressione senti, più assorbimento degli urti offre la scarpa.

Suggerimenti per la vestibilità

Le raccomandazioni generali includono l’equipaggiamento per le calzature verso la fine della giornata. Non è insolito che il piede di un individuo aumenti di metà del numero di scarpe nel corso di un solo giorno. Tuttavia, se hai intenzione di allenarti costantemente in un momento specifico, considera di metterti in forma in quel momento esatto.Lascia uno spazio fino alla larghezza del dito indice tra l’estremità del dito più lungo e l’estremità della scarpa. Questo spazio ospiterà l’aumento delle dimensioni del piede, una varietà di calze e il movimento del piede all’interno della scarpa senza ferire le dita dei piedi.La pianta del piede dovrebbe corrispondere alla parte più larga della scarpa e dovresti avere molto spazio per far muovere le dita dei piedi senza che il tallone scivoli.Le scarpe non devono strofinare o pizzicare nessuna zona del piede o della caviglia. Ruota le caviglie quando provi le scarpe e presta attenzione ai lati dei piedi e alla parte superiore delle dita dei piedi, aree comuni per le vesciche.Indossa lo stesso peso di calze che intendi utilizzare durante l’attività. Cerca calzini realizzati con fibre sintetiche come acrilico, poliestere o Coolmax® per una migliore prevenzione delle vesciche.

Alcune considerazioni finali

È importante sapere quando è necessario sostituire le scarpe. Se non assorbono più l’azione martellante e stridente, è più probabile che tu subisca lesioni alla caviglia, allo stinco e al ginocchio. Le scarpe da ginnastica perderanno la loro ammortizzazione dopo tre-sei mesi di uso regolare (o 350-500 miglia di corsa). Tuttavia, guarda i modelli di usura come un buon indicatore per la sostituzione. Ogni volta che la scarpa sembra consumarsi in modo non uniforme, specialmente sul tallone, è il momento di sostituire le scarpe. Inoltre, se la trazione sulle suole delle scarpe viene consumata piatta, è tempo di scarpe nuove.

Un’ultima considerazione quando si acquistano scarpe da ginnastica è il prezzo. È possibile spendere ovunque da $ 19,99 per marchi senza nome a più di $ 200 per l’ultima meraviglia tecnologica di un marchio di punta. Un prezzo elevato non sempre garantisce la giusta vestibilità o le migliori caratteristiche. Puoi trovare un paio che fornisce un eccellente supporto, ammortizzazione e vestibilità nel mezzo di quella fascia di prezzo.

Risorse addizionali

Associazione americana di medicina sportiva podiatricaWebMD

Anteprima del PDF

Cos’è questo cross training di cui parli?

L’allenamento incrociato è generalmente definito come un regime di esercizio che utilizza diverse modalità di allenamento per sviluppare una componente specifica del fitness.

Quali sono i vantaggi del cross training?

Ecco alcuni dei numerosi vantaggi documentati che il cross training ha da offrire:

Ridotto rischio di lesioni. Distribuendo il livello cumulativo di stress ortopedico su muscoli e articolazioni aggiuntivi, gli individui sono in grado di esercitare più frequentemente e per periodi più lunghi senza sovraccaricare eccessivamente le aree particolarmente vulnerabili del corpo (ad es. ginocchia, fianchi, schiena, spalle, gomiti e piedi). Le persone che sono particolarmente inclini a problemi alla parte inferiore delle gambe a causa della corsa su lunghe distanze dovrebbero considerare di incorporare attività a basso impatto come l’allenamento ellittico, il ciclismo e il nuoto nei loro regimi. Va notato, tuttavia, che i cross-trainer competitivi possono subire alcune lesioni da uso eccessivo a causa di un riposo muscolare inadeguato, un programma di allenamento sbilanciato o entrambi.Perdita di peso migliorata. Gli individui che vogliono perdere peso e grasso corporeo dovrebbero impegnarsi in un programma di esercizi che consenta loro di bruciare in sicurezza un numero significativo di calorie. La ricerca ha dimostrato che un tale obiettivo, nella maggior parte dei casi, viene raggiunto al meglio quando gli individui si allenano per periodi relativamente lunghi (cioè più di 30 minuti) a un livello di intensità moderato (cioè dal 60 all’85 percento della frequenza cardiaca massima). Gli individui in sovrappeso possono ottenere efficacemente una riduzione del peso corporeo e delle riserve di grasso combinando due o più attività fisiche in un regime di allenamento incrociato. Possono, ad esempio, allenarsi su un trainer ellittico per 20-30 minuti e poi pedalare per altri 20-30 minuti.Forma fisica totale migliorata. L’allenamento incrociato può includere attività che sviluppano la forma muscolare e il condizionamento aerobico. Mentre i guadagni di fitness muscolare di un individuo saranno in genere inferiori rispetto a se lui o lei ha partecipato solo all’allenamento della forza, i vantaggi aggiuntivi del miglioramento della forza muscolare e della resistenza possono pagare dividendi sostanziali. Ad esempio, la ricerca ha dimostrato che l’allenamento di resistenza può aiutare le persone a prevenire lesioni, controllare il peso corporeo e migliorare la capacità funzionale.Maggiore aderenza all’esercizio. La ricerca sull’aderenza all’esercizio indica che molte persone abbandonano i programmi di esercizio perché si annoiano o si infortunano. L’allenamento incrociato è un modo sicuro e relativamente semplice per aggiungere varietà a un programma di esercizi. Nel processo, può svolgere un ruolo positivo nel promuovere l’aderenza all’esercizio a lungo termine riducendo l’incidenza di lesioni ed eliminando o diminuendo il potenziale di noia.

Abbastanza impressionante… come posso iniziare?

I fondamenti essenziali dell’allenamento incrociato sono gli stessi sia che ti alleni per migliorare la salute e la forma fisica o per la competizione.

Editor